Storia della Fotografia di Moda

Destinato a neodiplomati (maturità liceale),  neolaureati o appassionati di Moda e Fotografia, che vogliano intraprendere un percorso nel campo del Fashion Heritage

Presentazione

 

Il Research Centre for European Philological Tradition, affiliato alla Franklin University Switzerland, con sede a Lugano, è gestito dall’omonima Fondazione Internazionale di diritto privato. La Fondazione Internazionale RECEPTIO ha lo scopo di collaborare con le realtà accademiche svizzere ed estere, specie nella Svizzera Italiana e con le Università afferenti al circuito H2CU,[1] all’ideazione di percorsi di formazione e di ricerca in ambito filologico a livello Bachelor e Master, corsi di Dottorato e Post-Dottorato, Specializzazione, seminari, workshop, convegni, Summer & Winter School. La Fondazione persegue esclusivamente scopi di utilità pubblica e si astiene da ogni fine di lucro o di interesse privato. 

In linea con l’Art. 2 della Fondazione Internazionale RECEPTIO, il Research Centre for European Philological Tradition ha ideato un percorso di Specializzazione in Filologia della Moda, con particolare riguardo alla Storia della Fotografia e della Moda.

Docente

Corso tenuto per via telematica, da Firenze, dalla Prof.ssa Margherita Abbozzo, docente di Fotografia Contemporanea e di Storia della Fotografia di Moda allo IED di Firenze e alla Fondazione Studio Marangoni.

Descrizione breve del corso

 

Nell’era dei social media, la fotografia di moda è più che mai un vero linguaggio universale. Nata come strumento di marketing, la fotografia di moda ha saputo intessere un linguaggio che, sempre a cavallo tra arte e comunicazione, da 110 anni rende in maniera frizzante ed immediata l’evoluzione del gusto e della società del nostro tempo. Seguendo una metodologia cronologico, il corso prende in esame il ruolo delle riviste internazionali e le figure dei grandi fotografi, dalle primissime fotografie di moda a quelle dei nostri giorni.

Obiettivi didattici

Fornire ai partecipanti gli strumenti per capire il linguaggio e il mondo della fotografia di moda. Dare a ognuno le coordinate per avvicinarsi a comprendere come le immagini vengano costruite. Iniziare a una storia visiva affascinante, seducente e articolata.

Descrizione dettagliata

Si tratta di un percorso attraverso le ricerche estetiche, le tecniche e le immagini della fotografia di moda, che sempre riflettono mutamenti sociali, artistici e culturali. Il corso si concentra sull’evoluzione di linguaggi e tecniche di rappresentazione e sullo stile dei fotografi più significativi.

Argomenti delle sedute

1 – Nasce la Fotografia di Moda. Da Parigi a New York, storia di couturiers, di giovani artisti squattrinati e delle nuove riviste patinate.

2 – I maestri dello Chic. Fotografi di moda, film, e l’invenzione dell’eleganza moderna.

3 – Il Mondo Nuovo: dopo la Seconda Guerra Mondiale, l’arrivo del New Look di Dior e la resurrezione della moda italiana, tra i grandi fashion editors e fotografi americani.

4 - The Youth Quake, La Moda scopre i giovani. Gli effetti “trickle down” e “bubble up” dalla Swinging London alla Dolce Vita romana. La fotografia di moda tra i Beatles, le minigonne e la parrucca argentea di Andy Warhol.

5 - Sex and the City. La fotografia di moda, tra sesso, droga, rock ‘n roll e in nuovo femminismo.

6 – La Fiera delle Vanità: gli anni del riflusso e dell’edonismo negli Stati Uniti e in Europa. Le prime contaminazioni aperte tra arte contemporanea, fotografia e moda durante il crollo delle barriere culturali.

7 – Il Nuovo Disordine Globale all’aprirsi dell’era digitale. Nuove tecniche di comunicazione, nuova fotografia, nuove riviste, nuovi scenari.

8 – I nuovi social media e la fotografia di moda nella società liquida. L’espansione globale delle immagini, dei fashion film festival, e dei grandi poli del lusso.

9 – I grandi imperi della moda e dell’arte contemporanee. Maria Grazia Chiuri a Dior, Alessandro Michele a Gucci

10 - Dove sta andando la fotografia di moda. Le nuovissime forme di oggi e di domani.

Attestato

 Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza nell'ambito del circuito RECEPTIO.

 

Link all'iscrizione : 800 Euro intero corso di 10 lezioni​.

H2Cu = Circuito Interuniversitario di Formazione Internazionale, composto da 23 Università italiane e da 3 Istituti del Consiglio Nazionale Italiano delle Ricerche del CNR (RECEPTIO è il primo centro di ricerca e formazione del circuito accreditato al di fuori dell’Italia e con mandato esclusivo per la Confederazione Elvetica), oltre che da 7 università statunitensi. 

 

Presentazione del Research Centre presso l'Università di Zurigo: https://www.tagderlehre.uzh.ch/de/tagderlehre2019/dezentral2019.html#Die_Zukunft_der_Philologie e https://www.receptio.org/events/il-futuro-della-filologia-die-zukunft-der-philologie-tag-der-lehre-2019

© 2019-2021 RECEPTIO.EU