Corso di Filologia e Linguistica Romanza

aperto agli uditori (anche non laureati)

Distanziamento sociale? No, distanziamento fisico per tutelare la nostra salute e quella altrui, ma solidarietà sociale. Per far fronte all’impatto economico della pandemia di COVID–19, il nostro centro ha deciso di concedere a TUTTI coloro che si iscriveranno entro fine agosto, borse di frequenza: i costi di ogni corso sono ora e sino a fine agosto simbolici, per non rinunciare alla cultura! 

Date: corso intensivo (date concordabili con i docenti)

500 Euro invece di 3500

Scaricare qui il modulo di iscrizione, da inviare via mail insieme alla ricevuta di pagamento

Iscrizione obbligatoria, tassa unica: 500 Euro (link al pagamento online)

 

Presentazione

 

Il Research Centre for European Philological Tradition, affiliato alla Franklin University Switzerland, con sede a Lugano, è gestito dall’omonima Fondazione Internazionale di diritto privato. La Fondazione Internazionale RECEPTIO ha lo scopo di collaborare con le realtà accademiche svizzere ed estere, specie nella Svizzera Italiana e con le Università afferenti al circuito H2CU,[1] all’ideazione di percorsi di formazione e di ricerca in ambito filologico a livello Bachelor e Master, corsi di Dottorato e Post-Dottorato, Specializzazione, seminari, workshop, convegni, Summer & Winter School. La Fondazione persegue esclusivamente scopi di utilità pubblica e si astiene da ogni fine di lucro o di interesse privato. 

In linea con l’Art. 2 della Fondazione Internazionale RECEPTIO, il Research Centre for European Philological Tradition ha ideato un corso di Filologia e Linguistica romanza.

Collaborazioni internazionali. Atenei e Istituti 


Nell’ambito del circuito H2CU, RECEPTIO ha creato nuove sinergie e nuovi accordi internazionali.
Per l’attivazione del Corso di Specializzazione in Filologia e Linguistica romanza, il centro di ricerca RECEPTIO si avvale, in particolare, della collaborazione di coenti dell'Università di Zurigo, dell'Università di Friburgo (Svizzera) e del Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali, Sapienza, Università di Roma.

 

Premesse ideologiche

La filologia romanza, nata come disciplina in Germania nel XIX sec. e fondamentale, nel periodo post-bellico del Novecento, nella costituzione di una identità europea, della quale ha costituito uno dei pilastri culturali, ha plasmato l'Europa. La scienza che studia le lingue neolatine, come armonica evoluzione del latino stesso nelle varie aree geografiche dell'Impero romano, e i testi scritti in tali lingue, può ancora rappresentare l'humus culturale su cui rifondare l'Europa. La prospettiva della disciplina è triplice: da un lato, essa esamina lo sviluppo di queste lingue (detto aspetto diacronico), ossia la loro evoluzione storica e comparata, da un altro lato, essa si occupa di cogliere la morfologia di una data lingua come sistema in sé (detto aspetto sincronico), infine, fornisce il fondamento scientifico per la realizzazione di edizioni critiche dei testi scritti in lingue romanze; a tal fine non solo ha sviluppato una raffinata metodologia ecdotica ma anche uno studio approfondito delle letterature del Medioevo romanzo. Il corso proposto da RECEPTIO tratta tutti questi aspetti ed è offerto in doppia modalità, ad un prezzo simbolico di 500 Euro, al solo scopo di rimborso spese.

Obiettivi formativi
Durante gli incontri, si ripercorreranno le tappe fondamentali della nascita e dello sviluppo della civiltà romanza: dagli albori delle lingue volgari, con analisi delle prime testimonianze scritte, fino ai più antichi testi letterari della tradizione epica, lirica e cortese-cavalleresca. Date le premesse ideologiche, particolare attenzione sarà data alla continuità culturale e storica fra la tarda antichità e il Medioevo quale base di quell’evoluzione culturale, in cui l’intera Europa ancora oggi riconosce le radici di un’identità e di una memoria condivise. Il corso introduce dunque ai principi di filologia testuale e alle relative applicazioni nel campo delle letterature romanze, con particolare attenzione alle tradizioni manoscritte medievali; al termine del percorso, lo studente conoscerà in modo approfondito testi e generi del Medioevo romanzo, collocati sullo sfondo del contesto storico e della tradizione letteraria. Lo studente apprenderà anche i fondamenti dello studio filologico-testuale, con particolare attenzione ai problemi specifici delle tradizioni manoscritte romanze medievali. Si concentrerà inoltre sugli aspetti di grammatica storica inerenti ai testi letti durante il corso. Maturerà la consapevolezza dell'importanza dello studio filologico dei testi e della critica testuale. Saprà comprendere, analizzare e interpretare il testo nei suoi aspetti tematici e formali, collocandolo nell'ambiente di produzione storico-culturale. Saprà parafrasare (se in italiano antico) o tradurre efficacemente (se in lingua diversa dall'italiano) le opere oggetto di studio. Saprà comprendere e utilizzare saggi critici maturando una crescente consapevolezza delle differenti prospettive metodologiche. Dovrà mostrare capacità di argomentare con chiarezza, ricorrendo con proprietà al lessico della disciplina.

Contenuti:
Il corso intensivo con sedute quotidiane si articola in 4 moduli, per un totale di 20h base di lezioni frontali, esclusi approfondimenti e discussioni:

A. Lezioni dedicate allo studio dell’evoluzione linguistica della comune matrice latina: il cosiddetto latino volgare e le sue fonti, i fenomeni più rilevanti di fonetica e di morfologia, il mutamento del lessico e all’esame linguistico e storico-culturale delle prime testimonianze scritte (Giuramenti di Strasburgo, Indovinello veronese, etc.).

B. Presentazione e approfondimento di alcuni fra i documenti letterari più rappresentativi della tradizione romanza medievale , ci si concentrerà, prima di tutto, sulla lirica trobadorica, leggendo testi dei maggiori trovatori.

C. si affronterà, poi, la letteratura d’oïl, con lo studio e l'analisi dei testi prodotti sia sul Continente, sia in area anglo-normanna.

Verranno analizzate le Chansons de geste  («canzoni di gesta»), raccolte nei cicli carolingio e bretone. Nel ciclo carolingio spicca la  Chanson de Roland (Canzone di Orlando), che risale alla prima metà dell’XI secolo. Nel ciclo bretone (la designazione abbraccia sia l’Inghilterra del Sud-Ovest, sia la penisola nel Nord-Ovest della Francia) si narrano invece le gesta dei cavalieri della Tavola Rotonda e del loro re, Artú. Fra le loro imprese leggendarie occupa un posto preminente la ricerca del Santo Graal, la coppa dove Giuseppe d’Arimatea raccolse il sangue di Cristo crocifisso. 

D. infine si affronterà il tema sempre affascinante del rapporto tra Dante e la poesia trobadorica (a cui è dedicato un corso approfondito, che verrà offerto sempre in modalità blended)

 

Attestato

 Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza nell'ambito del circuito RECEPTIO[1] e valido ai fini concorsuali in Italia.

 

Requisiti di ammissione

 Il Corso è rivolto a cittadini svizzeri e stranieri che alla data di scadenza del bando di ammissione siano in possesso di un titolo di Maturità, Bachelor o Master. 

La domanda di ammissione al presente avviso di partecipazione dovrà essere inviata via mail all'attenzione della Direttrice del corso, Prof. ssa Carla Rossi, info@receptio.eu


METODI DIDATTICI

Nel corso del semestre gli insegnamenti verranno erogati sia in modalità telematica, sia dal vivo a seconda delle esigenze dei discenti. La necessità di utilizzare il metodo FAD  non è dettata esclusivamente dalla recente crisi sanitaria, ma anche dall’esigenza di coinvolgere settimanalmente discenti da varie parti del mondo. L’erogazione a distanza avviene attraverso ambienti virtuali protetti, per mezzo dei quali è possibile trasmettere e condividere conoscenza, realizzare processi d'insegnamento/apprendimento e distribuire informazioni facendo capo agli strumenti tipici del web 2.0.

 

[1] Circuito Interuniversitario di Formazione Internazionale, composto da 23 Università italiane e da 3 Istituti del Consiglio Nazionale Italiano delle Ricerche del CNR (RECEPTIO è il primo centro di ricerca e formazione del circuito accreditato al di fuori dell’Italia e con mandato esclusivo per la Confederazione Elvetica), oltre che da 7 università statunitensi. 

© 2019-2020 RECEPTIO.EU